Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Marione.net - Te la do io Tokyo
Downloads | Sondaggi | Cartoline | Giochi | Forum | Chat
» Te la do io Tokyo
» Notizie
» A.S.Roma
» Video
» Cuccioli in attesa...
» Speciali
 
Aggiungi a Linkedin Aggiungi a Facebook! Aggiungi a Digg! Segnala ad un amico via email
 
La Repubblica
(18/03/2017)

I fantasmi di Spalletti: fenomenologia di un grande tecnico sempre sopra le righe

Luciano Spalletti è un buon allenatore, forse addirittura ottimo, non certo perfetto, quasi sempre eccessivo. Antropologicamente e sociologicamente molto interessante, un ircocervo calcistico con la testa di Benigni e l’anima di Grillo (e qualche volta viceversa). Spesso insopportabile, l’ha detto lui stesso: «Peggiorato, mi vedo peggiorato». Dovrebbe volare più basso ma ha un ego talmente smisurato che si solleva da terra anche stando fermo. Non parla, recita. Non spiega, pontifica. Dopo una sconfitta non si difende, accusa. Con lui siamo tutti costretti a vedere il mondo alla rovescia, nel momento in cui dovrebbe dare delle spiegazioni è lui che le chiede a te. Ma come, scusi, guardi che l’eliminazione dall’Europa League — non una finale di Champions, ma il non rientrare della Roma tra le migliori otto della seconda coppa europea — veramente dovrebbe spiegarla lei. O almeno lo spieghi a Pallotta — «Lo vedrò, certo» — che pure lui certe domande se le fa.
 
Ma niente da fare: e i messaggini e Totti, e i fantasmi e i giornalisti… Secondo un labiale TV avrebbe addirittura dato dei «finocchi» ai giocatori del Lione. E lui dice: «Pinocchi». Che storia è questa? No, perché se è vero è grave. Spalletti è tutto rovesciato. Dovrebbe volare più basso visto che ha vinto molto meno di altri, svicolare, dribblare, farsi trasparente e invece occupa internet, tv, radio e giornali come se fosse Ancelotti, Guardiola e Mourinho insieme. Spalletti consuma Roma e la Roma così come dieci Boeing consumano ossigeno e riempiono il mondo di anidride carbonica. Spalletti è una bomba antiecologica, ha un “impatto” sulla città e sul calcio non sopportabile. Una squadra come la Roma, che domani è attesa all’Olimpico dal Sassuolo, può anche essere messa fuori dal Lione, non è un dramma, non è un’umiliazione. Però mezzo fallimento sì, soprattutto se ci mettiamo anche la batosta del Porto. Meno giusto cavalcare ogni occasione per una guerra contro i mulini a vento che nessuno capisce, che intorbida il suo poco chiaro rapporto con la Roma.
 
Resta, parte, va alla Juve, al Barcellona, in Cina? Tanto litigava pure con i russi… Non si capisce se Spalletti sia l’allenatore del futuro o solo del presente. E se questo presente — già abbastanza intricato tra eliminazione europea, derby di Coppa Italia e secondo posto da difendere —, con tutto questo polverone, sia sotto il suo completo controllo. O se piuttosto non si sia mandato polvere negli occhi lui stesso e dunque adesso avanzi a tentoni. Facendo l’allenatore della Roma, nessuno può pretendere l’unanimità totale. Per quanto lui creda, e vada a caccia 14 mesi dopo di quello che mandò un sms a Pallotta — “Non lo prenda, è pericoloso” — Spalletti è unanimemente accettato, condiviso, apprezzato, osannato e pure ben pagato. Ha dovuto affrontare giusto un po’ di resistenza quando ha fatto la guerra a Totti, ma doveva aspettarselo, non si va in Vaticano a pestare i piedi al Papa. Ieri Staffelli lo ha “attapirato” e il tapiro solleticherà il suo ego. Adesso cercate un riparo: oggi Spalletti riparla.

F. Bocca


Notizie correlate
» 24/04/2017 - (La Repubblica) L’occasione d’oro della Roma: Spalletti, si riapre uno spiraglio
C'è stato un momento, nel pomeriggio di sabato...
» 24/04/2017 - (La Repubblica) Vittoria a Pescara, il diktat di Spalletti: «Non si può mollare»
Il pareggio del Napoli, bloccato sul 2-2 dal Sassuolo...
» 23/04/2017 - (La Repubblica) Manovre scudetto, la faticosa rincorsa del resto d’Italia allo strapotere Juve
Per De Laurentiis il secondo posto in Italia...
» 23/04/2017 - (La Repubblica) Pescara decisiva, torna Rüdiger “Concentrati”
Lunghissima la settimana romanista...
» 22/04/2017 - (La Repubblica) Monchi si svela: “Roma, arrivo”. E Florenzi: “Lutto se Totti si ritira”
La prima, timida, ammissione, arriva...
» 21/04/2017 - (La Repubblica) Monti, il murales di Totti imbrattato dopo la ripulitura
Era stato restaurato da poche settimane...
» 21/04/2017 - (La Repubblica) Stadio, assist dal governo ma l’M5S va alla conta
Il verbale conclusivo varrà come variante...
» 20/04/2017 - (La Repubblica) Totti, l’omaggio dello sponsor: scarpe speciali per l’ultimo derby
Biglietto e fazzoletti: la città romanista si prepara all’ultimo...
» 19/04/2017 - (La Repubblica) Szczesny verso l’addio. E dopo Lucio idea Sousa
L’ultimo compleanno con la maglia della Roma? Domanda complicata...
» 18/04/2017 - (La Repubblica) Ansia da Napoli. Dzeko: "Vietato sbagliare"
La certezza è che adesso la Roma teme il fiato sul collo del Napoli...

 

Benvenuto su Marione.net - Il sito ufficiale di Marione e della Trasmissione Te la do io Tokyo - A.S. Roma Ascolta la trasmissione, a Roma sui 101.5, a Latina e provincia sui 96.0, a Frosinone sui 101.2, a Subiaco sui 102.0

E-mail in DIRETTA con TE LA DO IO TOKYO! Ebbene sì!!! Potete spedire le e-mail durante le 4 ore di trasmissione! Linea diretta VIRTUALE con 'TE LA DO IO TOKIO'! L'E-MAIL E': diretta@marione.net

C'è qualcosa che vorresti vedere su questo sito? Una nuova sezione? Le tue foto? Un gioco che hai realizzato? O una cartolina? Scrivici, siamo pronti a realizzare quasi tutti i vostri desideri!! :-) webmasters@marione.net

AVVISO AI NAVIGANTI Grazie di cuore per tutto ciò che ci state inviando. Cercheremo di utilizzare le cose più carine...! Vi ricordiamo inoltre che gli interventi più belli in chat o nel forum saranno segnalati. Cosa aspettate dunque? Diteci la vostra!
Marione.net - Te la do io Tokyo
   Cookie policyPrivacy Copyright © 2000-2017 Marione.net
VIDEO
05/12/2016
lazio - Roma 0-2 raccontata da Guido De Angelis
05/12/2016
Antonio Giampaoli - Bella sta città quando la Roma vince il derby | lazio - Roma 0-2
05/12/2016
La Roma incontra i suoi tifosi prima del derby - Curva Sud Roma
Scarica l'App per iPhone di Te la do io Tokyo
Gli Sponsor di Te la do io Tokyo
Divorzio Celere
Voto 10 - Cinema, Film, Recensioni
CLASSIFICA
Juventus 83
A.S. Roma 75
Napoli 71
Lazio 64
Atalanta 63
Milan 58
Fiorentina 55
Inter 53
Torino 48
Sampdoria 45
Udinese 43
Cagliari 38
Chievo 38
Sassuolo 36
Bologna 35
Genoa 30
Empoli 29
Crotone 24
Palermo 16
Pescara 14
CUCCIOLI IN ATTESA...


 


powered by Romavirtuale.com