Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Marione.net - Te la do io Tokyo
Downloads | Sondaggi | Cartoline | Giochi | Forum | Chat
» Te la do io Tokyo
» Notizie
» A.S.Roma
» Video
» Cuccioli in attesa...
» Speciali
 
Aggiungi a Linkedin Aggiungi a Facebook! Aggiungi a Digg! Segnala ad un amico via email
 
Il Messaggero
(20/04/2017)

Stadio, progetto fantasma: «Taglio alle opere pubbliche»

L’unica certezza è l’assenza delle carte. Gli uffici del Campidoglio continuano ad aspettare il nuovo progetto dello stadio di Tor di Valle. Oggi e domani ancora riunioni tecniche interne in attesa che i proponenti del progetto, la società Eurnova, bussino alla porta del Comune. Dalle vecchie torri (scomparse) alle palazzine che sorgeranno intorno all’impianto sportivo sono diminuite drasticamente insieme alle cubature anche le opere pubbliche. «Si è passati dal 30 al 6%» taglia corto Marco Palumbo, Pd, presidente della commissione Trasparenza che giusto ieri ha esaminato il caso. Per l’amministrazione nessuna esponente della giunta Raggi (assente l’assessore all’Urbanistica Luca Montuori) ma solo la parte tecnica rappresentata da Fabio Pacciani, direttore della direzione Pianificazione generale del dipartimento Urbanistica. Che ha spiegato che riguardo alle infrastrutture, più o meno ballarine, «l’unica certezza è l’unificazione di via Ostiense e la via del Mare, indicata come opera da prevedere assolutamente». Il resto è ancora sospeso. O meglio: fa parte dell’accordo tra la sindaca Raggi e i proponenti dell’opera dopo il dimezzamento delle cubature. «A quanto pare - prosegue ancora Palumbo - siamo passati da un’opera con 1,7 miliardi di euro di interventi con il 30% di opere pubbliche ad una percentuale del 6% sull’investimento del privato. L’unica vera opera rimasta in piedi è la Roma Lido, che però è finanziata dalla Regione Lazio».
 
L’ITER
I tempi sono stretti. Entro il 30 giugno deve arrivare in Assemblea capitolina la nuova delibera su Tor di Valle. Che recepisce quella licenziata dalla giunta lo scorso 30 marzo. Tra i due passaggi non posso scorrere più di novanta giorni. In mezzo, ci sono i vagli delle commissioni e dei municipi interessati. Una corsa contro in tempo, per l’opposizione. Dopo il sì dell’Aula Giulio Cesare si riattiverà dunque il percorso della Conferenza dei servizi in Regione che si è interrotto bruscamente lo scorso 5 aprile quando il vecchio progetto, quello con le torri, è finito su un binario morto, per sempre. Intanto, c’è anche un altro ostacolo non da poco, riemerso ieri in commissione Trasparenza. E cioè il vincolo del Mibact. I proponenti hanno 80 giorni da febbraio per le controdeduzioni e poi partiranno i 120 giorni da parte della Soprintendenza: fino ad allora, comunque, l’area va considerata vincolata. «Il progetto che i proponenti stanno realizzando dovrebbero già starne tenendo conto», ha rivelato il responsabile dell’ufficio Urbanistica. I privati sperano in uno stop dalla commissione del Mibact, altrimenti bisognerebbe stravolgere tutti gli elaborati. In mezzo a questa serie di «forse» e punti interrogativi, rimane la questione delle opere pubbliche. Su questo aspetto ci sono già più certezze. Tra le opere confermate, non c’è traccia del sottopasso ferroviario di via Luigi Dasti, in zona Magliana, dell’allargamento della stazione Tor di Valle, dei pontili da realizzare sul fiume in prossimità dello stadio. Nessun riferimento anche per il numero di treni che i privati dovrebbero acquistare per potenziare la Roma-Lido e raggiungere l’obiettivo di «16 convogli l’ora» nelle fasce di punta. Rimane fuori ancora il Ponte dei congressi. Per il resto, come spiegano dal Comune, si tratta e si smussa. Ovvero la riqualificazione della viabilità con l’unificazione di due strade, Ostiense e via del Mare, per portarle al nodo Marconi, unendole dall’intersezione con il Grande raccordo anulare a Marconi «e non fino all’altezza di Tor di Valle come proponeva Eurnova». Il tutto in attesa del nuovo progetto. Che ancora non c’è.

S. Canettieri


Notizie correlate
» 27/05/2017 - (Il Messaggero) Con il Genoa per dovere di Champions
«Insieme per i tre punti, per ascoltare di nuovo l’inno della...
» 27/05/2017 - (Il Messaggero) Di Francesco ora va in pressing sulla Roma
Avanti, adagio. Conte conferma che il prossimo anno allenerà...
» 27/05/2017 - (Il Messaggero) Totti, il futuro è fatto in casa
«Da lunedì vado a pescare…». Francesco Totti, fresco di...
» 26/05/2017 - (Il Messaggero) Stadio, il regalo del governo: appartamenti a Tor di Valle
In attesa del faccia a faccia tra Virginia Raggi e James...
» 26/05/2017 - (Il Messaggero) La mossa del Capitano spacca la piazza: «No, ditemi che non è vero», «Era ora…»
Ha (finalmente) parlato e (inevitabilmente) diviso...
» 26/05/2017 - (Il Messaggero) Cena con la maglia n.10 in regalo
«E il bello deve ancora arrivare…», con questa battuta Francesco...
» 26/05/2017 - (Il Messaggero) Totti, annunci e misteri
L’addio, ieri all’ora di pranzo, con una lettera su Facebook...
» 25/05/2017 - (Il Messaggero) Gli abbonamenti. Si comincia oggi con la prelazione
«Sarà bellissimo». Un auspicio che si trasforma velocemente...
» 25/05/2017 - (Il Messaggero) Emery, Di Francesco o mister X: la società aspetta l’effetto domino
Eusebio Di Francesco è bloccato, non ufficializzabile...
» 25/05/2017 - (Il Messaggero) Roma, mercato di traverso
Il centro sportivo di Trigoria, all’improvviso, scopre di aver...

 

Benvenuto su Marione.net - Il sito ufficiale di Marione e della Trasmissione Te la do io Tokyo - A.S. Roma Ascolta la trasmissione, a Roma sui 101.5, a Latina e provincia sui 96.0, a Frosinone sui 101.2, a Subiaco sui 102.0

E-mail in DIRETTA con TE LA DO IO TOKYO! Ebbene sì!!! Potete spedire le e-mail durante le 4 ore di trasmissione! Linea diretta VIRTUALE con 'TE LA DO IO TOKIO'! L'E-MAIL E': diretta@marione.net

C'è qualcosa che vorresti vedere su questo sito? Una nuova sezione? Le tue foto? Un gioco che hai realizzato? O una cartolina? Scrivici, siamo pronti a realizzare quasi tutti i vostri desideri!! :-) webmasters@marione.net

AVVISO AI NAVIGANTI Grazie di cuore per tutto ciò che ci state inviando. Cercheremo di utilizzare le cose più carine...! Vi ricordiamo inoltre che gli interventi più belli in chat o nel forum saranno segnalati. Cosa aspettate dunque? Diteci la vostra!
Marione.net - Te la do io Tokyo
   Cookie policyPrivacy Copyright © 2000-2017 Marione.net
VIDEO
05/12/2016
lazio - Roma 0-2 raccontata da Guido De Angelis
05/12/2016
Antonio Giampaoli - Bella sta città quando la Roma vince il derby | lazio - Roma 0-2
05/12/2016
La Roma incontra i suoi tifosi prima del derby - Curva Sud Roma
Il forum di Marione.net
Gli Sponsor di Te la do io Tokyo
Clima Gas Più
Buzzonetti Ascensori
CLASSIFICA
Juventus 88
A.S. Roma 84
Napoli 83
Lazio 70
Atalanta 69
Milan 63
Fiorentina 59
Inter 56
Torino 50
Sampdoria 48
Sassuolo 46
Udinese 45
Cagliari 44
Chievo 43
Bologna 41
Genoa 36
Empoli 32
Crotone 31
Palermo 23
Pescara 17
CUCCIOLI IN ATTESA...


 


powered by Romavirtuale.com